!-- Codice per accettazione cookie - Inizio -->

Pronostici del 11/03/2017

Pronostico di Niccolò:

Partita: Genoa - Sampdoria (0-0) (Ore 20.45)
Segno: X Primo Tempo
Quota: 2.05
Commento: Quota in calo. Ed arrivò il giorno del derby della Lanterna, una delle stracittadine più sentite in Italia. Match di fuoco quello del Marassi, con i padroni di casa reduci dal cambio di tecnico che ha fruttato quattro punti nelle ultime due partite, anche se un po’ fortunosi, ed i blucerchiati tornati a macinare gioco e punti dopo un periodo di appannamento, grazie anche ad un Fabio Quagliarella in splendida forma. Sette vittorie, otto pareggi e 12 sconfitte per il Grifone fin qui, con 30 reti segnate e 41 incassate; nelle ultime cinque una vittoria, un pareggio e tre sconfitte. I doriani, invece, hanno ottenuto 10 vittorie, otto pareggi e nove sconfitte, con 34 reti segnate e 33 incassate. Nelle ultime cinque tre vittorie e due pareggi. Simeone e Pinilla i due attaccanti nel 3-5-2 scelto da Mandorlini, con Lazovic e Laxal pendoli sulle fasce. Al centro Hiljemark, Cataldi e Rigoni. Bruno Fernandes, protagonista assoluto settimana scorsa, sarà il trequartista alle spalle di Muriel e Quagliarella, con Barreto, Torreira e Praet in mediana. Stake Medio.
Probabili Formazioni:
Genoa (3-5-2): Lamanna; Izzo, Burdisso, Munoz; Lazovic, Hiljemark, Cataldi, Rigoni, Laxalt; Simeone, Pinilla.
Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Sala, Skiriniar, Silvestre, Pavlovic; Barreto, Torreira, Praet; Bruno Fernandes; Muriel, Quagliarella.

Pronostico di Andrea:

Partita: Spal - Cesena (2-0) (Ore 15.00)
Segno: 1
Quota: 2.05
Commento: Quota in leggero calo. Big match della trentesima giornata di Serie B sarà quello tra Spal e Cesena, un derby con destini diversi e inaspettati. Da matricola a fuoriserie in corsa per la promozione, il passo è stato breve per gli estensi, che con 52 punti sono secondi a -1 dalla capolista Frosinone. Una storia incredibile, quella della neopromossa squadra di Leonardo Semplici, che ora sogna la testa della classifica sfruttando un turno, sulla carta, favorevole. Biancazzzurri imbattuti da 10 giornate, hanno realizzato 46 gol (secondo miglior attacco della Serie B) subendone 28, e hanno raccolto al Paolo Mazza 31 punti, subendo una sola sconfitta lo scorso 20 settembre contro il Verona (1-3). Cesena che sta vivendo una situazione diametralmente opposta. Partiti con ambizioni d’alta classifica, i romagnoli si trovano invischiati in zona playout, con appena 31 punti e una grossa difficoltà nel trovare la vittoria, che manca da cinque giornate. La squadra di Camplone ha realizzato 35 gol subendone 36, e lontano dal Manuzzi stenta parecchio, avendo raccolto solo 9 punti e una vittoria, proprio l’ultimo acuto stagionale lo scorso 5 febbraio nel 2-1 di Carpi. All'andata il confronto si chiuse sull’1-1. Stake Medio
Probabili Formazioni:
Spal (3-5-2): Meret; Bonifazi, Vicari, Cremonesi; Lazzari, Castagnetti, Arini, Schiattarella, Del Grosso; Antenucci, Floccari.
Cesena (3-5-2): Agliardi; Rigione, Perticone, Ligi; Balzano, Crimi, Kone, Vitale, Renzetti; Rodriguez, Ciano.

Pronostico di Giacomo:

Partita: Spezia - Avellino (2-1) (Ore 15.00)
Segno: 1
Quota: 1.65
Commento: Quota stabile. Spezia-Avellino, match valido per la 30 esima giornata del campionato di Serie B, vede entrambe le formazioni reduci da due sconfitte e vogliose di ripartire. I padroni di casa hanno perso di misura in casa del Carpi, mentre i biancoverdi hanno subito 5 gol dal Perugia al Partenio e che dovranno fare a meno di Djimsiti e Gonzalez. L’ultimo k.o. in casa dello Spezia risale al 5 novembre 2016 (1-4 contro il Verona), mentre l’Avellino ha uno dei peggiori rendimenti esterni dell’intera cadetteria, ma non perde in trasferta dal 17 dicembre 2016 (2-1 contro il Bari). Con una vittoria i liguri, a quota 41 punti in classifica, entrerebbero direttamente in zona play-off, obiettivo invece ancora distante per gli uomini di Novellino, a quota 36. All'andata, i campani s’imposero per 1-0 grazie alla rete di D’Angelo. Stake Medio.
Probabili Formazioni:
Spezia (4-3-3): Chichizola; De Col, Valentini, Terzi, Pulzetti; Errasti, Djokovic, Migliore; Mastinu, Granoche, Piccolo.
Avellino (4-4-2): Radunovic; Jidayi, Perrotta, Migliorini, Laverone; Belloni, Paghera, Moretti, Lasik; Ardemagni, Verde.

Nessun commento:

Posta un commento